Lavoratori domestici, l’analisi di DOMINA