Nuovi Minimi Retributivi 2019 per i lavoratori domestici

Come ogni anno sono stati resi noti i nuovi minimi retributivi per colf, badanti e baby-sitter. I nuovi valori delle retribuzioni per i lavoratori domestici, firmati oggi al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali dalle parti sindacali e datoriali, decorrono dal 1° gennaio 2019, con effetto retroattivo.

Di seguito la Tabella con i minimi retributivi del lavoro domestico valida per l’anno in corso e i valori del vitto e alloggio convenzionale.

 

Potete anche scaricare la tabella minimi retributivi 2019 in formato pdf.

 

Ricordiamo che anche i contributi INPS 2019 subiranno un  leggero aumento. Di solito l’INPS pubblica l’aggiornamento dei contributi da lavoro domestico nei primi giorni del mese di Febbraio, troverete le tabelle con i contributi INPS 2019 aggiornate nella sezione “contributi INPS” del nostro sito.

Il lavoro domestico regione per regione – Convegno DOMINA

Il 23 gennaio a Firenze, presso l’Auditorium Giovanni Spadolini – Palazzo del Pegaso Consiglio regionale della Toscana (via Cavour 4), sarà presentato il dossier: “Il lavoro domestico in Italia: dettaglio regionale”.

Questo dossier è parte di “Il valore del lavoro domestico. Il ruolo economico e  sociale delle famiglie datori di lavoro”, la Ricerca che DOMINA, Associazione Nazionale Famiglie Datori di Lavoro Domestico, sta portando avanti per  analizzare gli aspetti del settore domestico a 360°.

Il profilo del datore di lavoro, il CCNL di categoria, la care economy, le politiche di welfare, sono solo alcuni dei temi trattati durante il progetto di Ricerca. Dopo lo studio dei dati nazionali e l’approfondimento di questi macro temi, il percorso di analisi è sceso nel dettaglio con un approfondimento sulle singole regioni.

Qual è la regione italiana con il maggior numero di lavoratori domestici? Quali sono le mansioni più richieste dalle famiglie della Calabria? Qual è il costo del lavoro domestico in Liguria? In quale regione ci sono più assistenti familiari di origine italiana? Qual è il fabbisogno regionale dei lavoratori domestici previsto nei prossimi anni?

La Ricerca DOMINA, realizzata in collaborazione con la Fondazione Leone Moressa, da risposta a queste domande cercando di raccontare la situazione del lavoro domestico sul territorio e fornire dati utili per supportare gli Enti locali nella progettazione di strategie di welfare ad hoc che vadano incontro alle esigenze delle famiglie datori di lavoro domestico.

 

Per partecipare al Convegno DOMINA è necessario registrarsi inviando il proprio nominativo via e-mail a segreteria@colfdomina.it.

I partecipanti dovranno esibire un documento di identità per poter accedere al Palazzo del Pegaso Consiglio regionale della Toscana.