DOMINA nel network europeo con EFSI

DOMINA è entrata a far parte ufficialmente, come Associate Member, dell’EFSI (European Federation for Services to Individuals). L’EFSI rappresenta federazioni nazionali, associazioni e società coinvolte nello sviluppo e nella fornitura di servizi per la persona e domestici in Europa. Attraverso i suoi membri, è presente in 22 Stati membri dell’Unione Europea e cerca di far si che la peculiarità del settore domestico sia riconosciuta e che la fornitura e l’accesso ai servizi sia garantita grazie a condizioni economiche, sociali e legali adeguate.

Con il nuovo ruolo di membro associato, DOMINA fa il suo ingresso all’interno del network europeo e acquisisce un punto di vista privilegiato per approfondire lo studio del settore domestico e interagire con organismi specializzati nel settore dei servizi per la casa e per la persona.

La condivisione di intenti con EFSI è molto forte e siamo certi che da questa nuova collaborazione, grazie all’impegno profuso da entrambe le parti, si apriranno nuove possibilità di cooperazione in ambito europeo.

DOMINA ha sempre guardato con attenzione alle politiche messe in atto dagli Stati Membri nel lavoro domestico e agli organismi (associazioni, privati, enti, etc.) attivi nel settore. “L’obiettivo – commenta Lorenzo Gasparrini, Segretario Generale di DOMINA – è individuare best practice e nuovi interlocutori con cui avviare progetti di studio, campagne di sensibilizzazione e attività utili per dare valore al lavoro domestico e tutelare le famiglie”.

Sono in corso cambiamenti significativi della società (invecchiamento, migrazione, aumento donne lavoratrici, etc.) che riguardano non solo l’Italia ma tutti gli Stati Europei e che mettono a dura prova i sistemi di welfare e le finanze familiari.

Il fenomeno di invecchiamento della popolazione, ad esempio, porta ad una crescente domanda di servizi alla persona (in particolare l’assistenza domiciliare e servizi di pulizia domestica). E’ dovere delle autorità pubbliche sostenere la disponibilità, l’accessibilità, convenienza e qualità dell’offerta. Ed è obiettivo di DOMINA analizzare le problematiche del settore per collaborare con le Istituzioni alla creazione di politiche risolutive di lungo periodo. La partecipazione all’EFSI rappresenta un ulteriore passo in questa direzione.

Il lavoro domestico in Basilicata

Il lavoro domestico in Basilicata

Nuovo appuntamento con il lavoro domestico. Il 1 febbraio 2019 a Matera si terrà il convegno “Il Lavoro domestico in Basilicata”. L’evento è  organizzato da DOMINA, Associazione Nazionale Famiglie Datori di Lavoro Domestico e da Federcolf, Associazione professionale collaboratrici familiari.

Obiettivo di questo nuovo incontro è l’analisi delle tematiche legate al lavoro domestico, con particolare attenzione alla situazione del settore nel Sud Italia. Durante il convegno si parlerà delle condizioni di lavoro, delle problematiche principali legate alla gestione del contratto con colf, badanti e babysitter, dei dati relativi alle regioni del Sud e dei trend di settore utili per la pianificazione di strategie di welfare a sostegno delle famiglie.

L’evento sarà aperto da Anna Selvaggi,  responsabile Punto  Domina Matera e presidente AIDE e Cristina Davideri,  Commissario  provinciale Federcolf. Tra i relatori sarà presente Lorenzo Gasparrini, Segretario Generale DOMINA che approfondirà il tema delle politiche di welfare e presenterà alcuni dati tratti dalla Ricerca DOMINA “Il valore del lavoro domestico”.

Dopo gli interventi dei relatori seguirà  un dibattito pubblico. L’evento sarà chiuso con la cerimonia di consegna degli attestati Federcolf.

L’incontro inizierà alle ore 18.00 presso il Museo Ridola di Matera.